Home » La Serie

La Serie

Il Soldato di Ghiaccio

Il Soldato di Ghiaccio - I Soli di Lares

Il 'Soldato di Ghiaccio' è il primo romanzo della serie 'I Soli di Lares'.

 

La serie è ambientata su un pianeta sperduto nell'universo, Lares, illuminato dalla luce di due stelle, chiamate Plynis e Moses, considerate come gli Dei protettori del pianeta.

 

Iens Darko, il protagonista, è un soldato dell'Esercito Imperiale, un uomo freddo e razionale, avvezzo fin da bambino alla sola arte della guerra. È figlio del Maggiore Ethan Darko e del Tenente Majorel Bellatrix. Trascorre la sua infanzia e adolescenza presso il Polo di Kera, prima sotto il comando del padre e successivamente del Capitano Kebbec.

 

In seguito alla tragica morte della propria compagna, Neda, chiede il trasferimento presso la Base D-1 e viene assegnato sotto il comando del Capitano Hion Kibaschi e della supervisione del Tenente Shamee Yoruba. Con entrambi si instaura un solido legame.

 

Qualche ciclo successivo, viene assegnato alla Base di Ricerca Operativa, D.R.O. Qui incontra il Sergente Maggiore Giada Hix, comandante della Seconda Postazione di D.R.O ed il Sergente Duncan Malhen, che aveva già conosciuto durante la gara per conquistare il possesso della sua moto Cassandra. Alla Base, gli viene affidato il comando di una squadra di tre uomini, Lyo, Mayor e Belmhan e il compito di studiare le componenti dei Raggi S, i raggi emessi dai Sylicon, creature mostruose relegate in fondo al Lago Melyn.

 

Con il tempo, tra lui e Duncan nasce una forte amicizia, che porta Iens a confidargli i drammatici eventi legati alla morte di Neda, durante la ribellione degli Alamandier.

 

Contemporaneamente, inizia una relazione con Giada, che Iens fatica a gestire, essendo abituato a rinnegare ogni sentimento. Conosce il padre di Giada, il Maggiore Deril Hix, comandante del Polo di Xey, scoprendo che l’ufficiale era molto legato ai suoi genitori, morti entrambi in circostanze misteriose.

 

Nel frattempo, Iens giunge a risultanti tanto brillanti nel suo lavoro, da richiedere la presenza del Maggiore Dimitri Zorshyl, la guida del Polo di Kera. Tra i due esiste un vecchio rancore che esplode in occasione del loro incontro e il Colonnello Koin Halar, l’ufficiale più influente dell’Impero, tenta di porsi da intermediario tra i due.

 

La relazione tra Iens e Giada si intensifica, benché lei inizi a vivere un periodo di profondo turbamento, dove tutto il suo essere viene messo in discussione, sicura che il suo destino le riservi qualcosa di oscuro.

 

Infatti, l’intero pianeta sta per essere sconvolto dalla rivelazione dell'esistenza di un uomo, un essere terribile, con poteri inimmaginabili, in grado di controllare i Sylicon, che si è posto alla guida degli Alamon contro l’Impero. Il suo nome è Kordar. L’esistenza di tale essere alimenta le credenze popolari sulla presenza di forme di vita aliena, la ‘Leggenda del Lago’, tesi per altro sostenuta anche da coloro che vedono nella superiorità di Iens non solo doti straordinarie, ma l’appartenenza ad una stirpe proveniente da un altro universo.

 

Lui è consapevole di nascondere in sé qualcosa di diverso, come una veggente di nome Luna gli ha sempre detto. Fin dalla sua adolescenza infatti, Luna gli è stata accanto, svelandogli parti del suo futuro e profetizzandogli la venuta di una donna che cambierà per sempre la sua vita.

 

Questo è uno dei filoni portanti della serie, ovvero la ricerca che Iens dovrà intraprendere per  trovare colei indicata come la Fonte, l'inizio e la fine di ogni cosa. La Fonte è un essere sconosciuto, dotata di capacità inimmaginabili, protetta dall'Impero e che rappresenta un elemento chiave per la salvezza dell'intero pianeta. Essa è anche l’'obiettivo primario di Kordar.

 

Nel corso della narrazione, i personaggi evolvono nelle loro storie personal: Duncan incontra il Tenente Shamee Yoruba, innamorandosi di lei, Iens scopre in un cucciolo di Ferdiniah, Drooly, un amico insostituibile, mentre Giada si inoltra maggiormente nella sua psicologia piena di fratture.

Alla fine, tutti vengono coinvolti in una missione molto importante, in cui Duncan viene ferito gravemente e Giada cade in una sorta di coma dal quale non riesce a svegliarsi.

 

Duncan riesce a salvarsi, ma Giada riemerge dall’incoscienza assumendo una nuova personalità, completamente opposta alla sua, e lascia l’esercito, distruggendo i rapporti con le persone più vicine.

 

Iens, distrutto dall’inspiegabile precipitare degli eventi, deciderà di trasferirsi nuovamente, scegliendo la Base X-1, pronto a ricominciare una nuova vita insieme a vecchi e nuovi compagni di viaggio.

Il ragazzo che sapeva volare

Il ragazzo che sapeva volare - I Soli di Lares

Nel 'Ragazzo che sapeva volare', continua l'avventura del soldato Iens Darko, affiancato da vecchi compagni di viaggio, come l'inseparabile amico Duncan e il Sergente Marcus Lyo, e nuovi personaggi, come il Capitano Driope Jemesse, il suo nuovo comandante, e la giovane recluta Jes Juleeb.

 

Le vicende sono ambientate alla Base di X-1, dove Iens Darko è stato assegnato con il grado di Tenente, in seguito al trasferimento da D.R.O. Il suo trascorso e la dolorosa esperienza con il suo precedente comandante, Giada Hix, continua a tormentarlo, ma la sua vita viene scombussolata dall’arrivo di una recluta speciale, Joel Sammher.

 

Sammher non è un ragazzino come tutti gli altri, ma già dal primo giorno di addestramento, mostra di possedere capacità incredibili. Infatti, il giovane soldato riesce ad eseguire la Ruota di Plynis, un’ardita manovra di rotazione di un Portant su se stesso, difficilissima anche per piloti estremamente esperti. Ma questa prova di abilità è solo la prima di una lunga serie, a partire dall’estrarre una punta di metallo dalla gola di Drooly al superare un ponte rotto saltando nel vuoto con Cassandra.

 

Sammher riesce così a stupire e affascinare con la sua straordinarietà, sia i suoi superiori che i suoi compagni di corso, in particolare Jes Juleeb, con cui nasce un’amicizia molto forte.

 

Iens comprende subito che uno strano legame lo unisce alla prodigiosa recluta, legame che non sa ancora identificare. Questa convinzione si rafforza nel momento in cui Sammher gli salva la vita durante una missione, ma soprattutto quando scopre una verità incredibile assolutamente inaspettata, ovvero che Sammher è in realtà una donna, nascosta dall’Impero poiché integrata in un progetto governativo di sviluppo di nuove armi.

 

A questo punto, avviene una svolta, ovvero nasce una relazione tra Sammher e Iens, confuso sui sentimenti provati e sulla sua incapacità di gestire una situazione poco integra, che lo vede complice di un inganno, in violazione al codice imperiale ed ai suoi precetti di onore e lealtà. Ma lui è consapevole, che pur non conoscendo nulla della vera identità di Sammher, le loro vite sono legate e che lei rappresenta la sua Aquila Imperiale, ovvero la donna di cui Luna gli ha profetizzato la venuta.

 

Ma non sa che il suo acerrimo nemico, Kordar, vuole arrivare a Sammher per qualche oscuro motivo e usarla per i suoi folli scopi di distruzione dell’Impero.

 

Ignaro di questo e dell’importanza che Sammher riveste, Iens decide di seguire il cuore, contro la sua razionalità,  nonostante questa donna misteriosa lo spaventi con la sua diversità e le sue capacità incredibili.

 

Dovrà scoprire chi è veramente, cosa nasconde e soprattutto se davvero è lei la sua Aquila Imperiale… e voi con lui!